3D attivo VS 3D Passivo

3D Attivo VS 3D Passivo

Si è parlato fin da subito di TV con tecnologia 3D Attiva e Passiva, l’articolo entra nel dettaglio per analizzare le differenze tra i due sistemi. Al momento i produttori sono abbastanza schierati, da un lato Panasonic Sony e Samsung che da sempre hanno adottato la tecnologia 3D attiva, dall’altra in prima linea LG seguita da Toshiba e altri minori che spingono sul nuovo 3d passivo (anche detto 3D polarizzato).

Bisogna anzitutto ricordare che la tecnologia 3D attiva è ben più vecchia di quella passiva, pertanto le posizioni dei produttori possono benissimo variare col passare dei mesi, e non è un segreto che il sistema passivo stà rapidamente sottraendo sempre più mercato al concorrente, i vantaggi in effetti sono notevoli, tanto che persino James Cameron (da sempre interessato allo sviluppo di questa tecnologia) ha affermato che con il tempo sarà il sistema passivo ad avere la meglio.

messaggio pubblicitario

Differenze tra 3D attivo e 3D passivo

Il funzionamento dell’effetto tridimensionale è ormai ben noto, si tratta in breve di riuscire a mostrare un’immagine diversa tra occhio sinistro e destro, isolando il più possibile le interferenze, in modo che il cervello elabora il tutto creando la profondità. La difficoltà sta quindi nel separare le due immagini, i modi possono essere molti, partendo dalle obsolete lenti rosse e blu per finire ai display stereoscopici di piccole dimensioni ma in questo articolo si analizza:

Tecnologia Attiva

Le lenti degli occhiali a otturatore attivo passano da scuro a chiaro (viene prima bloccato l’occhio sinistro, poi il destro, di nuovo il sinistro e così via), il tutto avviene in sincrono con il televisore che, a sua volta, alterna immagini a destra e sinistra con due angolazioni leggermente differenti, questo avviene in maniera tanto veloce che il cervello visualizza entrambe le angolazioni allo stesso tempo, creando in questo modo la percezione del 3D.

Tuttavia le lenti polarizzate hanno come primo difetto quello di scurire terribilmente l’immagine, non mancano altri problemi di gosting, per non contare i problemi legati alla periferica stessa, gli occhiali infatti a parte scurire l’immagine risultano pesanti, ingombranti, tendono a isolare lo spettatore affaticandone anche la vista, e infine necessitano di alimentazione a parte.

Tutti fattori che ovviamente lievitano il prezzo degli occhiali, e durante la visione di un film in famiglia dover acquistare altri costosi occhiali non giova certo alla diffusione del sistema.

Tecnologia Passiva ( o polarizzata)

Il sistema con occhialini 3d passivi è ottenuto scomponendo le righe verticali che compongono un fotogramma a schermo in modo che le righe pari siano visibili solo da un occhio e quelle dispari solo dall’altro, la frequenza d’aggiornamento percepita rimane costante per ogni occhio e proprio per questo la visione risulta molto più confortevole. Questi occhiali sono identici a quelli usati nelle sale cinematografiche, non hanno componenti elettriche in quanto tutto viene svolto dallo schermo, permettendo quindi occhialini da pochi euro comodi e leggeri.

Tutti vantaggi ? no, esiste un unico grosso svantaggio: la risoluzione, come detto sopra il numero di righe verticali dello schermo è diviso in due, una risoluzione verticale dimezzata tra i due occhi porta un’immagine fullhd (1920×1080) a diventare (1920×540). LG afferma che teoricamente la somma dei due occhi porta una visione fullhd, dandogli diritto di usare il marchio, cosa che sulla carta in effetti funziona, purtroppo basta provare tale tecnologia per rendersi conto che il dettaglio verticale è di fatto dimezzato rispetto allo scomodo sistema attivo.

Il sistema migliore ?

Sicuramente il futuro punta sul 3D passivo, (anche detto polarizzato) occhiali leggeri da 3 euro, assenza di ghosting, assenza di affaticamento, tanti vantaggi e un’ unico problema di risoluzione verticale dimezzata, fatto a cui il grande pubblico sta dimostrando di non dare molto peso. Nonostante le vendite attuali del tutto favorevoli, il problema della risoluzione verticale dimezzata in futuro sarà assolutamente risolvibile inserendo sul mercato display con risoluzione verticale da 2160 pixel, a quel punto dividendoli per occhio sarebbe comunque fullhd pieno rendendo del tutto inutile la tecnologia Attiva. Lo stesso arrivo sul mercato delle TV con risoluzione 4K è destinato ad evolvere la tecnologia passiva

3 settembre 2011 | Articolo redatto da: tele3d
  • Pingback: LG: LM960V | TV 3D italia

  • Pingback: Sony: Le tv 3D del 2012 (ex553 – ex653 – hx75 – hx855) | TV 3D italia

  • beppe 78

    condivido pienamente con l’articolo e voto 3d passivo tutta la vita !

    • Operatore di ripresa Betacam

      Ho comprato un Sony 42”KDL807A Silver.
      E’ un lcd passivo ciò dimostra l’interesse di questo colosso nei confronti di un sistema che all’inizio sembrava inferiore: risultati invece eccezionali! Se avete intenzione di far entrare nella vostra casa un TV 3D comprate il passivo per un somma positiva di effetti.
      la psedo inferiotà della risoluzione è minima, e non può essere considerata del 50% come alcuni sostengono ma bensi semmai del 25% complessiva in meno visto che riguarda solo le linee verticali rispetto all’attivo, in compenso non c’è affaticamento della vista. Io sostengo che a causa della persistenza della immagine nell’occhio ( legge di Link ) ciò annullerebbe anche questo convincimento di inferiorità.

  • http://www.outcast.it/ francesco

    si, anche io. Non nascondo che noto una specie di scanline orizzontale per la risoluzione mozzata, ma è sempre meglio che quel fastidioso refresh delle tv con occhiali attivi

  • Pingback: Panasonic VT50: Recensione | TV 3D italia

  • Giuseppe

    Bel servizio: semplice ed esaustivo. Quando compererò un televisore sarà un 3D passivo, Spero che ora di allora siano disponibili TV con risoluzione verticale da 2160 pixel!

  • Riccardo

    Ciao a tutti e complimenti per l’articolo, ho acquistato recentemente un LG 55LM660 e ne sono contentissimo. Fino a qualche mese fa ero convinto sul Samsung D8000 ma la gamma del 2012 LG secondo me è molto molto buona…sul 3d devo dire che raramente ti accorgi della riduzione della risoluzione e comunque i pro sono nettamente a vantaggio della tecnologia passiva facendosi andar bene questo punto sfavorevole che con il 3d attivo comunque godresti poco dato che tutti gli altri difetti a mio modo di vedere, infastidiscono molto…ps questo modello ha una buona conversione da 2d a 3d dei segnali HD…non vi aspettate miracoli..buona visione

    • Gian Luca

      Io possiedo due televisori entrambi con tecnologia 3D, uno è uno sharp 830 3D da 40 con l’attivo, e il secondo un lg42lm660 con passivo, entrambi ottimi televisori, ma volevo fare una considerazione sul passivo di LG,semplicemente perfetto, il calo di risoluzione verticale è un dettaglio ininfluente sulla qualità,per me poi per esperti non so,la visione di un film 3D in più di 5 persone è ottima, anche da diverse angolature, tutti si godono il film senza fastidi ecc. Cosa che con lo Sharp è impossibile, perchè gli occhiali attivi costano circa 70€ fate un po i conti per 5 persone o più,dunque in conclusione se raddoppiano la risoluzione verticale, unico problema (per me assolutamente ininfluente sulla qualità) penso che l’attivo può decisamente andare in pensione.

      • giulio74

        non ho certo dubbi sulla resa migliore del 3d passivo, e nemmeno sul risparmio. La mia paura è che appena prendo la tv mettono in commercio tv con risoluzione verticale doppia o 4k…

        • gianni g.

          quando compriamo una tv…..ne esce sempre una migliore

  • tino

    sto acquistando un tv 3d e sono ideciso fra un samsung (40es6800)e un panasonic(et50) dove mi hanno detto che il samsund è attivo mentre panasonic è passivo, e mediaworld mi sconsiglia passivo perchè se non ti metti bene al centro non vedi il 3d…che ne dite?

  • Gian Luca

    Non conosco sansung, ma sul panasonic (et50)ho sentito parlare molto bene, so che utilizza i stessi pannelli di LG, con tecnologiua passiva, e dunque posso dirti la mia esperienza avendo uno sharp con 3D attivo, come il sansung che dice lei ed un LG con tecnologia passiva la stessa che utilizza panasonic.
    In conclusione vanno bene tutti e due, ma io preferisco il passivo di LG, lo stesso di panasonic, per quanto riguarda le angolazioni di visuale non ottimali, devi stare in piedi vicino al tv, messo a terra, li puoi avere qualche problema, ma credo con tutti, con una visione normale è semplicemente fantastico, io ho visto un film 3D in 7 persone e tutti lo anno visto benissimo, senza stancarsi, mentre con l’attivo, dopo un po la vista si affatiga, per questo ti consiglio panasonic, che oltre tutto a mio avviso sono i miglior tv in circolazione, se era uscito prima di LG LM660S il mio lo avrei preso senza pensarci un momento.

  • Andreone

    PASSIVO TUTTA LA VITA!!!
    Mica mi voglio fottere il cervello (più di quanto me lo sono fottuto da solo) con le ONDE BLUETOOTH!!!

  • Sebastiano

    Vorrei un 3D passivo, quindi non Sony. Secondo voi LG si aggiornerà a breve con il digitale T2?

    • paolo cervasio

      il T2 sarà attivo dal primo gennaio 2015… comunque il sintonizzatore DVB-T2 è integrato su LG LM860V (LCD a LED Plus) e LG LM960V (Nano Full LED)

  • cristian

    il 3d passivo sarà il futuro , ma per adesso il 3d attivo è nettamnte migliore come qualità sia in termini di full hd e come 3d stesso , sono due cose diverse , io ho 2 tv una passiva e una attiva (3d) e vi assicuro si percepisce il 3d in quello attivo in maniera spettacolare invece il 3d passivo lascia un po’ a desiderare , poi ragazzi i led sono un aborto rispetto ai plasma saluti

  • Andreone

    Magari il tuo passivo non è tanto buono???
    L’LG passivo di mia sorella da una pista al mio Samsung…. E cosa piu importante per me non farebbe prendere un colpo al cervello mio e dei bambini!!!

    • cristian

      no io ho il televisore migliore sia dei samsung che lg , io ho panasonic plasma e led e le penultime serie e cioè vt30 plasma e et5 led e ti assicuro che il plasma 3d attivo è anni luce dai led , figuriamoci i samsung e lg che sono i piu’economici dei tv in commercio , infatti la qualita’ è molto inferiore ai panasonic , poi per il discorso dei bimbi hai ragione , ma io lo faccio usare il 3d di rado cioè max 1 volta a settimana , perchè penso che deve eesere così se no se ti fai abitudine nn c’è piu’ gusto a vederlo , e poi fino a 6 anni di età il 3d sia passivo che attivo non è da far vedere ai bambini

      • megafragger

        non dire cavolate il plasma è una tecnologia ormai arcaica, pesante, ingombrante, consuma troppo(a parità di ” almeno 4 volte tanto)…senza contare il fatto che le immagini risultano meno nitide… chi è che ti paga??

  • Andreone

    Quelli sono punti di vista… Per quanto mi riguarda, a mio avviso, gli Lg hanno fatto un balzo avanti a tutti… Certo se compri l’Lg da 400€ e il panasonic da1200€… Per me LG (3d passivo a parte) al momento non hanno rivali!
    Per quanto riguarda il discorso di fottersi il cervello, non mi dispiacerebbe non fottermelo neanche io quando gustda il 3D!!! Quindi… Per qualità sia degli schermi, per qualità del 3D e per il 3D passivo, il mio prossimo TV sarà un LG!

    • cristian

      io ti inviterei a confrontare un tv plasma panasonic e un tv lg led i top di gamma , e vedresti che tra i 2 sicuramente lg ha la peggio , testati personalmente prima di prendere il plasma vt30 , e non è punti di vista ma è la realtà , perchè se no come mai ogni anno vengono premiati agli EAISA AWARD, invece lg neache menzionato , solo gli oled , ma costano piu’ di 10000 euro quindi fatti un giro ad un mediaword e testali di persona e vedrai la differenza

      • Gianchan

        Agli Eisa lg e stato premiato sia come miglior Smart tv europeo col modello lm960 v ( nano led) informar si prima di parlare. È poi con il oled. Secondo si il vt50 e un ottimo tv plasma , ma il vt30 non so neanche a che livello metterlo, certo non lo confronterei con un led top di gamma

  • Andreone

    Già fatto il giro… E già che confronti um plasma con un led si può chiudere il discorso qui… Il classico alternativo che prende le sole e vuole convincere gli altri che lui ci capisce e il suo prodotto è meglio degli altri…
    Affacciati da Saturn a Roma Est se sei in zona, hanno un lg e un panasonic vicini, giarda dove si fa la calca di gente……ma sicuramente ora mi dici che solo “i veri intenditori vedono la differenza” …e che tu sei uno di quelli xchè lavori alla NASA!
    Ognuno resta della sua idea… Tieniti il tuo Panasonic al plasma da intenditore che io mi compro il mio LG da semplice consumer…

  • Ricky

    Anche io arrivo da un 42 pollici samsung al plasma di cui sono contentissimo e tutti mi sconsigliavano di acquistare il mio attuale led lg 55…bhe devo dire che dopo un primo periodo di mio ambientamento alla nuova tecnologia devovdire che con le opportune regolazioni la resa è veramente ottima….sicuramente nella visione di un film il plasma ha caratteristiche sul nero e sulle immagini in movimento che i led ancora non raggiungono completamente ma con aggiornamenti software questi TV possono raggiungere livelli eccellenti.
    Per tornare ad Lg e 3d passivo…posso dirvi che in questi 4 mesi più di una persona ha ammesso che come qualità come 3d e come compatibiltà di gestione file in rete questa ultima serie di Lg è un passo avanti a tutti…
    Un mio amico ha Sony 55 e l’altro Samsung…mercoledì sera erano tutti da me per vedere The Avengers 3d…posizionati su due divani differenti….commento finale….MEGLIO CHE AL CINEMA….

    • cristian

      ricky hai già risposto tu se meglio led o plasma , il led nn arriverranno mai ai plasma come neri come immagini in movimento ,infatti i plasma sono a 0,1m invece i led arrivano max 2ms un abissso , e poi nella visione di canali nn hd i led sono inguardabili ‘io nn voglio fare il saputello ma lo faccio di lavoro quindi penso di saperne un po’ sull’argomento , poi tra 1 o 2 anni i plasma spariranno e quindi per forza di cose il led saranno l’unica scelta e lì diventeranno i migliori televisori , fino all’avvento degli oled ma ci vorranno almeno 3 anni per prezzi accessibili

      • Gianchan

        Gli oled sono già pronti. Lg e Samsung dovevano arrivare per natale coi 55 pollici a prezzi di circa 8000 euro. Per ritardi di produzione arriveranno per il 2013. Meno male che ci lavori nel settore e dovresti saperne più degli altri………….

        • cristian

          si ma nn sai leggere , per i portafogli della gente comune ci vorranno 2/3 anni ,beato te che sei ricco

  • Andreone

    In realtà i plasma e i led sono due cose separate, tant’è vero che esistono i plasma con retroill. A led…

    • cristian

      ehhh sii sono 2 cose separate pero’ il concetto nn cambia i led sono eccezzionali fino ai 37 pollici poi piu’ è grande e piu’ si notano i problemi di risposta dei singoli pixel , chiaro io parlo il confronto con almeno uu 50 pollici , e nn c’è storia anche come 3 d , come fai a dire che si vede meglio il passivo che lavora la metà di risoluzione ??? posso essere d’accordo ch eè piu’ comodo sia come visione e nn affaticameto degli occhi ma come qualita’ è abbbastanza scadente , poi se tu lo vedi tutti i giorni allora ti do ragione ma solo per la comodita’ per il resto mi permetto ( e ti chiedo scusa ) ma sbagli di grosso

  • Andreone

    Ripeto, se sei di zona, Saturn a Roma Est…

  • cristian

    no sono zona milano

  • Andreone

    Infatti l’LG di cui parlo è un 3D a namoled… Vi garantisco che ho visto un 3D mai visto neanche al cinema!!! Spettacolare davvero! Era un 55″ Lg a nanoled e costava circa 2800€!!! Se vi capita di provarlo fatemi sapere!!!

  • Pingback: Samsung UE46ES7000: Recensione | TV 3D Italia

  • Pingback: Cosa mi serve per il 3D ? | TV 3D Italia

  • http://www.facebook.com/people/Alexandre-Lonnipotente-Coquinot/1361140668 Alexandre L’onnipotente Coquin

    minkia che sfiga!da poco ho preso un tv sony bravia 32 fullhd 3d attivo!, se lo sapevo prima, sti straca…… della risoluzione dimezzata, hai un cinema a casa NOOOOOOOOOOOOOO

    • gios78

      be ma non l’avrai di certo pagato 2800 euro…

      • http://www.facebook.com/people/Alexandre-Lonnipotente-Coquinot/1361140668 Alexandre L’onnipotente Coquin

        HAHAHAHAHAHAHAHA vero XD, 780€+79€ occhialini…….
        propio adesso ci ho messo anche un soundbar philips,avvolgente e bellissimo, CINEMA!!!